Come visitare la Valle dei Re a Luxor, Egitto

visitare-la-valle-dei-re-luxor-egitto

La Valle dei Re (detta anche la Valle dei Templi) è una delle necropoli più importanti dell’Egitto e uno dei luoghi più visitati dell’intero Paese. Si trova molto vicino alla città di Luxor ed è sede di una vasta e complessa rete di tombe sotterranee costruite dal XVI al XI secolo a.C. In mezzo a più di 60 tombe di faraoni del Nuovo Impero c’è anche la tomba del faraone egiziano più famoso: Tutankhamon.

La valle si trova sulla riva occidentale del Nilo, di fronte a Tebe (moderna Luxor), nel cuore della Necropoli tebana. Si compone di due valli, East Valley (dove si trova la maggior parte delle tombe reali) e West Valley (solo una tomba è aperta al pubblico).

La Valle delle Regine si trova molto vicino, dall’altra parte della montagna dove si trovano i Re e in essa sono sepolte le regine della stesa epoca e alcuni principi. La tomba più famosa è quella di Nefertari.

Le tombe reali sono decorate con scene della mitologia egizia e forniscono indizi sulle credenze e sui rituali funerari del periodo. Quasi tutte le tombe sembrano essere state aperte e derubate nell’antichità, ma danno ancora un’idea dell’opulenza e del potere dei faraoni.

Acquista l’assicurazione sanitaria per un viaggio sicuro in Egitto

 

Cosa vedere nella Valle dei Re

La Valle dei Re ospita più di sessanta tombe risalenti alla XVIII, XIX e XX dinastia, ma solo dieci di esse possono essere visitate. Le tombe sono state scavate nel calcare, nella valle di un wadi (corso di un torrente oramai secco) sulla riva occidentale del Nilo, di fronte all’attuale città di Karnak.

Le tombe iniziavano ad essere costruite quando il faraone saliva al potere e la sua costruzione terminava quando lui moriva. Per anni si scavava nella roccia per costruire quello che sarebbe stata l’ultima dimora del faraone.

Le dimensioni della tomba raccontano molto sulla durata della vita di un faraone. Tutankhamon è morto a 18 anni, regnando solo per 9 anni. Ecco perché la tomba del faraone più famoso è anche la più piccola.

I faraoni venivano seppelliti con tutti i loro averi ma tutte le tombe furono saccheggiate negli anni e quando vennero scoperte non fu trovato nulla all’interno, tutte erano vuote.

Tutte tranne una, quella di Tutankhamon, che nel 1922 fu scoperto da Howard Carter completamente intatta. Al suo interno non mancava nulla e ora tutto il suo tesoro può essere visitato al Museo Egizio del Cairo.

Le pareti delle tombe erano decorate con belle scene, dipinte e scolpite, della vita quotidiana. Le camere erano piene di tesori – mobili, cibo, statue, barche e gioielli, in breve tutto ciò di cui una persona aveva bisogno per sopravvivere in eterno.

La tomba più famosa è senza dubbio quella di Tutankamon. Altre tombe celebri che possono essere visitate sono la tomba di Sethi, quella di Thutmose III, la tomba di Horemheb, di Merenptah e la tomba di Ramesse VI. Inoltre nelle vicinanze si può anche visitare la Valle delle Regine.

Viator

La Valle delle Regine

Le tombe delle Regine non erano così nascoste come quelle dei Re e molte erano in piena vista. Ecco perché è stato più facile scoprirle anche se non è stato così facile sapere a chi appartenesse ciascuna di esse.

Come abbiamo detto, la tomba più famosa è quella di Nefertari, anche se purtroppo è chiusa al pubblico per motivi di conservazione. Ma puoi visitarne altre anche se normalmente poche sono aperte.

Come le tombe dei re, anche queste tombe furono saccheggiate nei tempi antichi e oggi sono state trovate vuote, sebbene almeno abbiano conservato la loro bella decorazione.

Valle dei Re  – Mappa

Quando andare

La zona è visitabile in ogni periodo dell’anno. Comunque è consigliabile, specialmente nel periodo estivo, effettuare la visita alla Valle dei Re la mattina presto per evitare le alte temperature degli orari centrali della giornata.

Come raggiungere la Valle dei Re

La Valle si trova vicino a Luxor, l’antica Tebe, città sacra dell’Antico Egitto. Questa città si trova a 650 km dal Cairo vicino al fiume Nilo e vicina alla città-tempio di Karnak.

La Valle dei Re può essere raggiunta da Luxor in traghetto, autobus o taxi, oppure con uno dei tanti tour organizzati dalle agenzie viaggi o dagli hotel, specie nelle zone turistiche sul Mar Rosso.

Da sapere

La maggior parte delle tombe non sono aperte al pubblico. Quelle che si possono visitare raramente sono aperte allo stesso tempo, e i funzionari occasionalmente chiudono le tombe che hanno bisogno di lavori di restauro.

Il biglietto comprende l’ingresso in 3 tombe.

Le guide turistiche non sono più autorizzate a tenere lezioni all’interno delle tombe e si prevede che i visitatori procedano tranquillamente e in un unica fila attraverso le tombe. Questo per ridurre al minimo il tempo di permanenza nelle tombe e impedire ai visitatori di danneggiare le superfici della decorazione.

È assolutamente vietato effettuare foto nelle tombe.

 

Scopri dove dormire nelle vicinanze della Valle dei Re, Luxor

 

La Valle dei Re, Luxor, Egitto

La Valle dei Re, Luxor, Egitto

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *